Primi 5 passi della mia vita senza plastica

Una delle strade che ho deciso di percorrere per riuscire a trovare la mia felicità è stata quella dell’eliminazione della plastica dalla mia vita (e più in generale di uno stile di vita più lento e sostenibile, ma avremo tempo per parlarne). Credevo fosse molto più difficile fare questo passo, ma ho capito che in molti casi ciò che manca è la presa di coscienza del proprio peso sul mondo e l’incapacità di rendersi conto che non sono gli altri a dover cambiare per primi, ma siamo noi doverci far carico delle nostre responsabilità.

Continua a leggere

Annunci

La felicità è qualcosa che si compra?

Si, la felicità si può comprare. Sarebbe ipocrita dire il contrario.

Il problema arriva quando la felicità di comprare un determinato oggetto/viaggio/cosa random si confonde con l’euforia dovuta ad un nuovo acquisto, in questo modo è l’azione del comprare che diventa il fulcro della felicità piuttosto che ciò che viene acquistato.

Continua a leggere

Consumismo e insoddisfazione

L’ho già detto, mi ripeto e comunque non lo dirò mai abbastanza. È molto più semplice scaricare la colpa su qualcun altro quando le cose vanno male, piuttosto che prendersi le proprie responsabilità, rimboccarsi le maniche e costruire un percorso migliore.

Si torna a parlare di consumismo, questa volta non attraverso un libro, ma pensando in maniera propositiva a ciò che si può fare nel proprio piccolo per poter superare la smania del consumo dovuto a bisogni costruiti appositamente per lasciarci sempre insoddisfatti.

Continua a leggere